ebs gmat logo

QS Top MBAbanner

  • Home
  • Gmat
  • Info generali

GMAT - info generali

Il GMAT non è un 'esame di lingua, ma una buona conoscenza dell'inglese americano è sicuramente indispensabile per ottenere un punteggio soddisfacente.Il GMAT è prima di tutto un test concepito e sviluppato per valuare le capacità analitiche e logiche degli universitari americani e affrontare il test senza un'accurata preparazione che tenga conto anche delle differenze cuturali, oltre che linguistiche, rischia di diventare un'impresa ardua.

Il GMAT è il test d'ingresso alle business schools più usato nel mondo ed è molto diffuso anche in Italia (anche se ora la Bocconi per la specialistica non lo usa più per selezionare i Bocconiani, utilizza sempre il GMAT per selezionare gli esterni che fanno domanda per la specialistica in Bocconi). Il punteggio massimo raggiungibile è di 800. E' interessante notare che numerosi studi hanno dimostrato che il GMAT non è un indicatore valido di performance accademica nel settore degli studi economici nè della capacità imprenditoriale perchè non tiene in conto altri fattori quali creatività, abilità di negoziazione, intuito commerciale ecc.

In realtà il GMAT, essendo un test basato su precisi schemi mentali, misura l'abilità del candidato di ottenere un buon punteggio in un test standardizzato. Il GMAT consiste di due sezioni principali, la quantitativa e la verbale a loro volta suddivise in un totale di 6 sub-sezioni. Come già detto, una buona conoscenza dell'inglese non è assolutamente indispensabile, ma certo facilita molto nella buona riuscita del test. Tutte le risposte, ovviamente a parte il writing, sono del tipo multiple choice. Il test è Computer Adaptive, cioè il computer automaticamente adegua il livello di difficoltà delle domande in funzione delle risposte corrette: le prime domande sono di livello medio, intorno a un valore di circa 500, e se la risposta è corretta aumentano di difficoltà.

NOTA: Le sezioni quantitative e verbali contengono un certo numero di domande che i progettisti del test inseriscono a scopo "sperimentale", per valutare le risposte al fine della progettazione dei test futuri. La sezione Quantitativa ne contiene circa 8 su 37, e quella verbale circa 11. Le risposte a queste domande non vanno a fare parte del punteggio, ma dato che non sapete quelle che sono, dovete per forza rispondere a tutte